La Trattativa Personalizzata in compliance con la normativa

Trattativa Personalizzata - Recrowd

Alcune particolarità sulla normativa attuale

La normativa attuale della Banca d’Italia prevede che sia consentita una trattativa personalizzata a favore dell’investitore. Un particolare particolarmente complesso da attuare, che nella maggior parte dei casi viene trascurato dalle piattaforme di Crowdfunding. 

In Recrowd invece abbiamo voluto essere compliant al 100%. Ideando una soluzione tecnologica a questa prescrizione normativa, siamo arrivati ad implementare sul sito un soluzione pratica e funzionante. Infatti sulla piattaforma è possibile modificare, seppur lievemente, i termini del contratto che si andrà a siglare. A titolo esemplificativo, è consentita una lieve variazione dei termini a favore di chi decide di investire una somma maggiore rispetto alla soglia minima di partecipazione al progetto.

 

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on google
Share on email